Pallanuoto: 50 iscritti, 2 squadre e tanto sano divertimento

Il corso nacque con l'intenzione di spiegare le regole della pallanuoto ai genitori dei ragazzi Under13 e ai corsisti di nuoto di livello avanzato. Ma nel tempo la pallanuoto master è diventata una parte solida all'interno dell'organigramna della scuola nuoto Campus X Sporting grazie anche agli investimenti da parte della società X-Sporting.

Una cinquantina di iscritti che si allenano 3 volte a settimana (in due turni differenti pomeridiana o serale) e che formano le due squadre impegnate nel 3° Trofeo WP Open.

Gli X-Fatton e gli X-Sharks, così si chiamano, si sfidano quotidianamente in allenamento e nei derby in campionato con quei sani valori che lo sport amatoriale conserva.
Gli X-Fatton sono per lo più studenti universitari, ingegneri, dottori, avvocati e professionisti in senso lato avvicinati alla pallanuoto solo da grandi quasi per caso.
Gli X-Sharks sono, invece, studenti di scuola superiore (dai 14 ai 18 anni) i quali, accomunati dalla passione per la pallanuoto; hanno poi iniziato a frequentarsi anche nel tempo libero fino a diventare veri amici.

Entrambe le squadre sono accomunate da una gran voglia di migliorarsi che li ha portati dall'ottavo e nono posto (su 16 squadre) dello scorso anno al secondo e terzo posto conquistato quest'anno. Si sono pertanto qualificate agli ottavi come favorite.

Quest'anno, tra l'altro, due sponsor hanno creduto nel progetto CXS: la Sysgrow, azienda specializzata nell'amministrazione di sistemi informatici e network, e il dottor Tempesta, con il suo studio di odontoiatria e vero innamorato dello sport.

0
0
0
s2sdefault